Siria: Damasco accusa la Francia di sostenere i ‘terroristi’

24 OTT – Damasco ha accusato oggi la Francia di sostenere ”gruppi armati terroristi” in Siria, una definizione comunemente usata dalle autorita’ siriane non solo per gli autori di attentati ma anche per l’opposizione armata.

Parigi – ha affermato il ministero degli Esteri siriano – fornisce a questi gruppi vari tipi di sostegno, ”inclusi quello finanziario e materiale”. In tal modo, aggiunge il comunicato, la Francia ”sfida la legge internazionale e la Carta delle Nazioni Unite”. Per questo ”la comunita’ internazionale, in particolare il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, sono chiamati ad occuparsi seriamente del ruolo svolto dalla Francia, che impedisce la fine della violenza e del terrorismo in Siria ed incoraggia i terroristi a continuare nei loro massacri contro civili innocenti”.

Quello francese e’ uno dei governi piu’ critici del regime siriano del presidente Bashar al Assad, ma afferma di limitarsi ad un sostegno all’opposizione che non include la fornitura di armi. Domenica il ministro degli Esteri di Parigi, Laurent Fabius, aveva giudicato ”probabile” il coinvolgimento di Damasco nell’esplosione di un’autobomba a Beirut con la quale e’ stato ucciso il capo dell’Intelligence della polizia libanese, il generale Wissam al Hassan. (ANSAmed)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -