Crisi: Tutta l’Eurozona sprofonda in peggiore recessione

24 ott – “La zona euro è sprofondata ancora più nella crisi”: a ottobre l’indice dei responsabili degli approvvigionamenti ha subito un nuovo e inatteso calo, a 45,8 punti da 46,1 punti di settembre, e in questo modo segnando il valore più debole da 40 mesi a questa parte.

Lo riferisce la società di ricerche Markit Economics, precisando che la contrazione del Purchasing Managers Index riflette un calo dell’attività tra le imprese dell’industria manifatturiera, mentre nel terziario la dinamica è risultata più stabile.

Cone in altre indagini di questo tipo i 50 punti rappresentano la soglia limite tra crescita e recessione dell’attività. In media per ottobre gli analisti si attendevano che l’indice Pmi risalisse leggermente a 46,4 punti. “La zona euro è sprofondata ancora di più nella crisi all’inizio del quarto trimestre – afferma Markit con un comunicato – con la produzione cumulativa dei settori manifatturiero e terziario in discesa al tasso più rapido dal giugno del 2009″.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -