Reggio Emilia: cocaina a minori in cambio di sesso, arrestato

23 ott – Cocaina in cambio di prestazioni sessuali. Questo quanto un impiegato reggiano di 42 anni, arrestato dai carabinieri, offriva a ragazzi minorenni come “ricompensa” di filmini hard che erano costretti a girare per avere la droga.

Coinvolti un centinaio di adolescenti, tra gli 11 e i 15 anni. Durante una perquisizione nell’appartamento dell’uomo, i militari dell’Arma hanno sequestrato una mola immensa di materiale pedopornografico.

La perquisizione ha lasciato di stucco gli stessi inquirenti, coordinati dal pm Maria Rita Pantani. Nella casa dell’uomo, che vive con i genitori, i carabinieri hanno trovato video di ragazzini e ragazzine filmati mentre compiono atti sessuali, anche fra loro, e foto di minorenni che fanno sesso con animali.

A volte lo stesso 42enne, finito in carcere alla Pulce, “recitava” in quel set improvvisato. E per le prestazioni a luci rosse offriva in cambio dosi di polvere bianca. “Risultano coinvolti centinaia e centinaia di adolescenti”, hanno specificato gli inquirenti alla “Gazzetta di Reggio”.

Non sarà facile dare un volto a tutti quei minorenni: non tutti sono della provincia di Reggio Emilia, probabilmente alcuni provengono dal sud-est asiatico, dove da anni impera il turismo sessuale. Resta da capire se l’uomo avesse dei complici e se commercializzasse tutto quel materiale. tgcom24



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -