L’imprevidibilità dei terremoti. Una bella lezione in materia di Stato di diritto

L’AQUILA, 23 Ott – http://pistolato.wordpress.com/2011/03/04/limprevedibilita-dei-terremoti/  Il tribunale dell’Aquila contro le “streghe” del terzo millennio.
La giustizia italiana ci riporta nel medioevo con l’assurda condanna, a sei anni di galera , emessa a carico dei tecnici della Commissione Grandi Rischi.
All’uomo della strada, un’ipotesi appare solida:
qualora il mansionario sottoscritto da un tecnico della Commissione, avesse previsto l’obbligo della previsione di un terremoto, quel tecnico, sottoscrittore di un’idiozia del genere, avrebbe dovuto essere indirizzato verso le cure di uno psichiatra.
Cosa pensare allora dei magistrati che si sono assunti la responsabilità di una così grave condanna?
Attendiamo, tra qualche mese, le motivazioni della sentenza, onde aggiungere altra legna al rogo acceso per ardere le ”streghe” ministeriali.
Conosciamo i mali che affliggono la giustizia del Paese, ci mancava quest’ultima perla: un primato mondiale di cui vergognarsi.
Una bella lezione in materia di Stato di diritto.
Al rogo! Al rogo!
guglielmo donnini



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -