Internet, Terzi e Passera: Italia in prima linea per liberta’ di espressione

20 ott – “Il governo italiano e’ in prima linea nella battaglia per la tutela della liberta’ di espressione su Internet”. Lo scrivono i ministri Giulio Terzi e Corrado Passera in un intervento pubblicato sulla Stampa in cui ricordano come l’Italia abbia “fortemente sostenuto la risoluzione sulla protezione della liberta’ di espressione su Internet, svolgendo un ruolo di primo piano per la sua approvazione da parte dell’Onu lo scorso luglio a Ginevra”, un testo in cui, ricordano, “si sancisce il principio che gli stessi diritti dei quali le persone godono ‘offline’ devono essere protetti ‘online’, in primo luogo la liberta’ d’espressione”.

Gli USA non vogliono dare all’ONU il controllo di internet

In vista della conferenza mondiale sulle telecomunicazioni di Dubai, a dicembre, la cui fase preparatoria l’Italia “segue molto da vicino”, si discutera’ della modifica della normativa internazionale che risale al 1948. “E’ forte convinzione dell’Italia e dell’Unione europea che una regolamentazione intergovernativa della rete aprirebbe la strada alla possibilita’ di inaccettabili censure di natura politica alla piattaforma web, a detrimento dei diritti e dei principi fondamentali sanciti in sede Onu”, si legge inoltre.

Risoluzione ONU: Internet non è uno dei diritti umani, ma solo un mezzo per esercitarli

Risoluzione Onu in difesa della libertà su Internet; siamo sicuri?

“Sul portale del ministero dello sviluppo economico e’ aperta una consultazione pubblica, a cui tutti i cittadini possono partecipare per dare un contributo alle tematiche che i rappresentanti italiani dovranno portare all’attenzione della conferenza”, si annuncia sottolineando l’importanza di un “attivo coinvolgimento” nel dibattito “delle societa’ civili e delle istanze che emegono dagli stessi utenti della rete”. adnk



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -