Francia: attivisti occupano cantiere della moschea a Poitiers

20 ott – Una settantina di attivisti di estrema destra ha occupato il cantiere della futura moschea di Poitiers, issando uno striscione di protesta sul tetto dell’edificio. Una trentina di agenti sono stati dispiegati attorno all’edificio, ma lo sgombero e il fermo dei manifestanti appare un’operazione delicata data l’altezza del tetto, riferisce la prefettura della citta’ francese.

La manifestaizone anti islamica e’ stata duramente condannata dal governo di Parigi. “Condanno fermamente questa aggressione che rivela un odio religioso inaccettabile”, ha dichiarato il primo ministro Jean Marc Ayrault, secondo il quale si tratta “di un’aggressione alla Repubblica e i suoi valori”. Il ministro degli Interni Manuel Valls ha promesso la “massima fermezza”, riferiscono i media francesi.

Francia, sequestra 4 persone in una banca a Tolosa: “Sono di al Qaeda”

L’occupazione e’ stata organizzata dal gruppo di estrema destra “Generazione Identitaria”. Il sito del gruppo ricorda come fu proprio a Poitiers che le truppe di Carlo Martello fermarono gli arabi 1300 anni fa. “Non vogliamo piu’ immigrazione extra europea ne’ nuove moschee sul suolo francese”, si legge sullo striscione srotolato dai manifestanti. adnkr

Tolosa: arrestati 20 militanti islamici in un blitz all’alba

Il Killer di Tolosa aveva molti contatti all’estero



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -