La Santanche’ contro Alfano: “con lui il Pdl al 15%”

19 ott. – Che “il Pdl non c’e’ piu'” e’ un giudizio che da lei hanno sentito gia’ da tempo. Idem per “il Pdl non sembra piu’ nel cuore degli italiani”, o per “ogni giorno perdiamo percentuali nei sondaggi“. Lo stesso dicasi per “in questo momento abbiamo un mercato elettorale ma non abbiamo il prodotto”.

La frase che da due giorni sta scatenando una bufera nel Pdl e’ quella che, insieme alle altre, Daniela Santanche’ ha pronunciato ieri nel corso di un collegamento tv.
E da una tribuna che il centrodestra tradizionalmente considera non ostile: il Tg4. Bene la “generosita’” dimostrata da Silvio Berlusconi con il suo passo indietro ma, e’ stata la bordata dell’ex sottosegretario, “sono invece rammaricata che il nostro gruppo dirigente, da Alfano in giu’, non abbia seguito questo esempio”.

Per essere piu’ chiari, la ‘pasionaria’ del nuovo corso pidiellino ha aggiunto che “sarebbe stato molto bello se anche loro si fossero dimessi tutti, dal segretario ai coordinatori, per ripartire daccapo“.
PDL: ALFANO, DA SANTANCHE’ LINEA SFASCISTA

“Linea sfascista molto chiara. Noi ne abbiamo un’altra. Sono inconciliabili. Non sarai solo, saremo tantissimi”. La replica, via twitter, del segretario del Pdl Angelino Alfano in risposta al vice capogruppo del partito al Senato Gaetano Quagliariello che aveva criticato le dichiarazioni rilasciate da Daniela Santanche’ sulla necessita’ che tutti i vertici di via dell’Umilta’ facciano un passo indietro.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -