Corruzione, il Csm ‘stronca’ il ddl

19 ott – Il Csm stronca il ddl anti corruzione in un parere di otto pagine che lunedì sarà votato dalla commissione riforme.

In un documento che ‘Repubblica’ rende noto il Consiglio superiore della magistratura critica punto per punto il provvedimento del governo a cominciare dalla riforma delle pene per il reato di corruzione che, si legge, comporta un “rischio di far lavorare a vuoto il sistema”.

Nel documento, inoltre, si parla di “un passo indietro incoerente” sulla concussione per induzione a causa delle pene troppo lievi.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -