Ancora 1,5 miliardi dallo Stato al Monte dei Paschi, rating giu’

18 ott – Moody’s ha tagliato di due gradini il rating di lungo termine di Monte dei Paschi di Siena, portandolo a Ba2 da Baa3, e il rating di breve termine. L’outlook resta negativo. Lo rende nooto l’agenzia in un comunicato.

L’abbassamento del rating – si legge in una nota – riflette il giudizio di Moody’s secondo il quale, malgrado la prospettiva di una iniezione di capitale di 1,5 miliardi di euro da parte del governo italiano nella banca senese, “resta una probabilità materiale che la banca avrà bisogno di cercare un ulteriore sostegno esterno nell’orizzonte previsto dal rating.

Come risultato dello stress test condotto congiuntamente dalla European Banking Authority (EBA) e dalla banca d’Italia, che hanno prescritto alle banche di raggiungere un rapporto minimo Core Tier 1 del 9, MPS non è stato capace di aumentare la sua base di capitale e dunque ha fatto scattare l’assistenza del governo”.

In particolare, nell’eventualità di un ulteriore deterioramento della qualità delle sue attività, che Moody’s considera probabile viste le deboli prospettive di crescita per l’economia italiana e per l’ambiente europeo, c’è una forte probabilità che la banca non sarà capace di generare sufficiente capitale internamente per mantenere i livelli di capitale prescritti dalle autorità”. tmnews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -