Monti: “rischio tendenze xenofobe, ostilità diffusa verso i rom”

17 ott – “Purtroppo la crisi economica rischia di avere delle ricadute che possono far sorgere tentazioni di chiusura e di esclusione”: lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Monti, intervenuto in serata ad una commemorazione della Shoah organizzata a Roma dalla comunità ebraica e dalla Comunità di Sant’Egidio.

Il premier, in particolare ha sottolineato il rischio di “tendenze xenofobe in alcune formazioni politiche dei paesi europei” e “l’ostilità diffusa verso i rom“.

“Ricordo che ancora oggi il genocidio dei rom e dei sinti durante il nazismo è dimenticato”, ha sottolineato Monti tra gli applausi della folla presente nella piazza intitolata al 16 ottobre del 1943, data del rastrellamento nazista degli ebrei di Roma. tmnews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -