Serracchiani: classe dirigente centrosinistra c’era dalla caduta del muro di Berlino

15 ott – Anche altri come D’Alema e Bindi dovrebbero fare un passo indietro? “Non solo loro. Se n’é reso conto uno… credo debba essere una sensibilità presente in tanti”, commenta Debora Serracchiani, europarlamentare del Pd e candidata alla presidenza del Friuli Venezia Giulia, in mattinata a Omnibus su La7.

“Il centrosinistra non può continuare ad avere una classe dirigente che c’era più o meno quando è caduto il muro di Berlino: è cambiata la società, è cambiato il mondo: bisognerebbe investire in una classe dirigente nuova più che giovane, e Veltroni ha fatto bene a chiarire che non è solo questione di carta di identità, perché ciò che sta succedendo nel Paese lo impone e lo impone anche in fretta”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -