Usa: incollò mani alla figlia, dura condanna 99 anni galera

NEW YORK, 12 OTT – La bambina non faceva pipi’ nel vasino e per punirla la madre le ha incollato le mani alla parete.

La piccola venne trovata dalla polizia in coma e con la pelle lacerata.

Elizabeth Escalona, una donna di 23 anni, e’ stata condannata a 99 anni di prigione da un giudice del Texas che le ha dato del ”mostro”.

Elizabeth e i suoi familiari sono scoppiati a piangere in aula alla lettura della sentenza. La Escalona in luglio si era riconosciuta colpevole, ma sua madre e sua sorella avevano implorato clemenza. ansa



   

 

 

1 Commento per “Usa: incollò mani alla figlia, dura condanna 99 anni galera”

  1. l’ultimo posto al Mondo dove vorrei vivere è dove un rimbambito qualunque ti possa condannare a suo piacimento , senza che vi sia corrispondenza tra reato e pena e senza potersi appellare .. mi ricredo sugli USA … sono uno stato barbaro!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -