Ghannouchi denunciato: divide tunisini in musulmani e miscredenti (laici)

Rached Ghannouchi

TUNISI, 12 OTT – Un avvocato tunisino ha denunciato il presidente di Ennahdha, Rached Ghannouchi, per il contenuto di un video che ha ripreso l’uomo politico a colloquio con esponenti islamici e nel quale ha diviso i tunisini in una minoranza laica (definita miscredente) e una popolazione musulmana.

UE, Van Rompuy: 400 mln di euro a Tunisia per il periodo 2011-2012

Islamizzazione Tunisia, in tv sempre piu’ donne velate

A presentare oggi la denuncia, presso la procura della repubblica del tribunale di Mahdia, e’ stato l’avv.Hatem Farhat, che ha giustificato la sua iniziativa con il fatto che le parole di Gannouchi sono pericolose, minacciano la transizione democratica, toccano la civilta’ dello Stato e hanno una forte influenza sulla pace e la sicurezza sociale.

Per l’avv. Farhat, Gannouchi ed Ennahdha lavorano per controllare l’apparato dello Stato e sottomettere l’Esercito, con l’obiettivo di creare uno Stato islamico. (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -