Trasporto aereo ”Cielo unico”: Ue minaccia di deferire tutti 27

Bruxelles, 11 ott – Il commissario europeo per i Trasporti, Siim Kallas, ”sta valutando” l’ipotesi di avviare procedure d’infrazione contro tutti gli Stati membri per i ritardi nell’applicazione delle indicazioni comunitarie per la creazione del Cielo unico europeo.

Lo ha annunciato la portavoce di Kallas, Helen Kearns, in conferenza stampa a Bruxelles. Kallas, ha detto, lamenta ”ritardi e lentezza” nella creazione dei nove blocchi aerei funzionali, le macroregioni dell’Ue che servono per l’integrazione dello spazio aereo europeo.

I nove blocchi dovevano essere operativi per il 4 dicembre, ma per quella data nessuno sara’ effettivamente funzionante. Da qui la decisione di deferire i paesi alla Corte di giustizia europea. ”La decisione finale sara’ presa a febbraio 2013”, ha precisato la portavoce di Kallas.

Rischiano tutti, Italia compresa. Il nostro paese non ha ancora firmato l’accordo inter-governativo per la creazione della zona BlueMed. La firma dell’accordo con i rappresentanti dei governi di Cipro, Grecia e Malta e’ attesa per domani. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -