Berlusconi: “faccio un passo indietro”. Un Monti-bis? “Non lo escludo”

9 ott. – Silvio Berlusconi ribadisce la sua volonta’ di fare un passo indietro. Chi sara’ candidato premier? “E’ difficile fare nomi perche’ dietro i nomi si instaurerebbero polemiche. Saranno tutti i moderati insieme a decidere chi debba rappresentarli”, dice l’ex premier a Maurizio Belpietro. Chi sara’ il presidente del Consiglio del centrodestra? “Non escludo che possa essere Mario Monti il quale e’ sempre stato nel campo dei liberali e dei moderati.
Potrebbe essere lui, ma ci sono anche altri nomi che possono essere condivisi”, afferma il Cavaliere. “Ne ho sondati qualcuno, penso che ci possa essere la possibilita’ di mettere insieme i moderati”, continua l’ex premier.

APPELLO A MODERATI CHE NON SI RICONOSCONO SINISTRA

Un passo indietro per unire i moderati? “E’ una linea assolutamente coerente con tutto cio’ che e’ stato fatto da quando nel ’94 ho deciso di lasciare il ruolo di imprenditore per scendere in campo. Anche allora c’era l’ipotesi che l’Italia fosse consegnata alla sinistra”, dice e ricorda di aver gia’ fatto un passo indietro rinunciando al suo ruolo di Capo del governo. “Il mio appello e’ rivolto a tutti i moderati che rappresentano la maggioranza degli italiani e non si riconoscono nella sinistra, guidata dalla Cgil, dalla Fiom e da Vendola”, aggiunge il Cavaliere. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -