Tunisino picchia convivente, calci e pugni anche ai Carabinieri

POTENZA, 7 OTT – Con le accuse di maltrattamenti in famiglia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, un cittadino tunisino di 37 anni e’ stato arrestato a Palazzo San Gervasio (Potenza) dai Carabinieri. Secondo la ricostruzione fatta dai militari dell’Arma, per motivi banali, l’uomo ha piu’ volte picchiato la convivente, minacciandola di morte.

Al loro arrivo, l’uomo ha aggredito con calci e pugni anche i Carabinieri, che hanno poi dovuto far ricorso alle cure dei sanitari. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -