Artiglieria turca bombarda la Siria, colpi a 10 km dal confine

Ankara, 4 ott. – Il martellamento dell’artiglieria turca oltre il confine siriano non si ferma: secondo fonti della sicurezza turca, all’alba e’ stato colpito il distretto di Tel Abyad, situato una decina di chilometri all’interno del confine siriano. Secondo le fonti turche, il colpo di mortaio siriano che mercoledi’ ha scatenato la reazione turca, era stato lanciato proprio da Tel Abyad. Le fonti hanno aggiunto anche che il fuoco dell’esercito di Ankara ha ucciso soldati siriani lealisti .

Ankara ha risposto al bombardamento dell’artiglieria siriana di ieri ad Akcakale, che aveva causato cinque morti e 13 feriti, colpendo pesantemente obiettivi siriani al confine tra i due Paesi. Secondo gli attivisti, vi sarebbero numerosi soldati siriani morti.

Una riunione urgente della Nato si e’ svolta nella notte a Bruxelles su richiesta della Turchia in cui l’Alleanza atlantica ha chiesto lo stop immediato all’aggressione contro la Turchia. Il bombardamento “e’ una grave violazione delle leggi internazionali” e costituisce un motivo di grande preoccupazione per tutti gli alleati, che lo condannano con forza”, si legge in un comunicato diffuso al termine della riunione.agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -