Monti come Napolitano: avanti verso la cessione di pezzi di sovranita’

3 ott  – ”Oggi la costruzione dell’Unione Europea ha piu’ bisogno di consenso” da parte degli Stati membri che sia diretto a ridimensionare ”le correnti colonialiste e populiste” che di recente hanno investito diversi Paesi dell’Unione.

Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Monti durante la presentazione del libro ”Per l’Europa! Un manifesto per una rivoluzione post nazionale in Europa”, ricordando che ”occorre fare passi avanti verso la cessione di pezzi di sovranita‘. Questo – ha spiegato Monti – e’ tuttavia difficile da spiegare ai cittadini europei”.

Il premier ha dunque fatto sapere di aver ”suggerito di recente al presidente del Consiglio Ue, Herman Van Rompuy, di voler tenere proprio in Campidoglio una profonda riflessione politica sul senso e l’essenza dell’Unione Europea”. asca

Monti: Passi avanti per l’Europa sono le cessioni di parti delle sovranità nazionali

(“L’europa ha bisogno di crisi per fare passi avanti. I passi avanti per l’Europa sono, per definizione, cessioni di parti delle sovranità nazionali a un livello comunitario. I politici e i cittadini sono pronti a questa cessione solo quando il costo politico e psicologico del non farle diventa superiore al costo del farle perchè c’è una crisi in atto…”. (M.Monti)

Al minuto 5 dice che la crisi è stata creata per convincerci a privatizzare. A cedere quindi pezzi di sovranità all’Europa. Perchè se non lo facessimo sarebbe peggio (dicono loro).)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -