Imola, “Beni Comuni”: lineamenti grotteschi.

IMOLA, 02 Ott – L’ epopea della Società di scopo sta assumendo dei lineamenti grotteschi.

Pochi mesi dopo gli annunci in pompa magna e l’avvio del trasferimento del ramo d’azienda, in barba alle critiche e all’ opposizione dei lavoratori comunali e dei cittadini imolesi, assistiamo alla crisi del progetto del Sindaco Manca.

 Dopo una corsa contro il tempo e la legislazione nazionale nella creazione della società Beni Comuni srl, che avrebbe dovuto iniziare la propria attività il 1 Ottobre, è stato differito il trasferimento dei dipendenti al 1 Gennaio 2013: non sarà forse un segno del fatto che i calcoli sono stati fatti male, che questo castello di carta non sta in piedi?

 La Giunta Manca non ha vinto alcun round nella lotta contro i 59 dipendenti comunali che hanno fatto ricorso al TAR:  il giudice non ha accettato la procedura d’urgenza richiesta, tuttavia ha anticipato la discussione della sospensiva alla prima data utile, il 3 ottobre.

Sinistra Ecologia Libertà è al fianco dei dipendenti comunali e dei cittadini nella lotta per fermare la creazione della Beni Comuni s.r.l. e sostiene il ricorso dei dipendenti al TAR

Francesco Chiaiese

Coordinatore Circolo Sinistra Ecologia Libertà del Circondario Imolese 

 



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -