Trapani: Nuovi tafferugli al Cie di Contrada Milo.

TRAPANI, 30 Sett – 80 immigrati si sono scagliati contro le forze dell’ordine. Negli scontri è stato ferito un carabinieri. In tre si sono allontanati dalla struttura, ma poi sono tornati indietro, segno che gli scontri di questi giorni non sono dovuti alla “fuga” ma ad alimentare la tensione. Tant’è che molti degli ospiti erano armati di tondini di ferro staccati da ringhiere e scale. I poliziotti continuano a lamentarsi per l’esiguo numero di forze dell’ordine presenti nella struttura.

Il sindacato di polizia Silp lancia l’allarme. “Adesso – dice il segretario provinciale, Pietro Amodeo – gli scontri con le forze dell’ordine avvengono in modo frequente. Per questo chiediamo che vengano elevati i i livelli di sicurezza per scongiurare il verificarsi di nuovi episodi di violenza. Sarebbe opportuno aumentare il numero dei poliziotti addetti alla vigilanza e innalzare la recinzione per impedire possibili fughe dal centro”.

Marsala .it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -