Pakistan: i nostri aiuti per taglia sull’autore del film anti-islam?

ISLAMABAD 22 Sett – Il ministro delle Ferrovie di Islamabad ha offerto centomila dollari a chi ucciderà il regista della contestata pellicola, che ha scatenato violente proteste anti-occidentali in molti Paesi islamici.

E’ stata offerta in Pakistan una ricompensa da 100mila dollari a chi ucciderà l’autore del contestato film anti-Islam, “L’innocenza dei musulmani”. A mettere a disposizione una vera e propria taglia in cambio dell’omicidio del regista è stato un ministro del governo di Islamabad. La pellicola è infatti alla base della collera del mondo musulmano, che ha scatenato violente proteste anti-occidentali in molti Paesi islamici.

Parlando con i giornalisti, Ghulam Ahmed Bilour, che guida il dicastero delle Ferrovie, ha rivolto un appello “alle persone benestanti” perché mettano a disposizione “denaro e oro” per colui che vendicherà con il sangue la pellicola blasfema realizzata da un cristiano copto. Bilour appartiene a un partito regionale ed è al centro di molte polemiche per la gestione delle disastrate Ferrovie pachistane.

Continuano, intanto, le proteste dei gruppi religiosi islamici a Islamabad e Lahore, ma per ora non si registrano violenze. La polizia ha inoltre arrestato oltre 130 persone, responsabili dei disordini di venerdì che hanno provocato 26 morti e oltre 200 feriti.

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Pakistan: i nostri aiuti per taglia sull’autore del film anti-islam?”

  1. sembra che abbia fatto appello anche ad Alqaeda … nel momento del bisogno chi meglio degli amici ?

Commenti chiusi


Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -