Obbligo bancomat, Confcommercio dice no

6 SET – ”Non servono obblighi universali, ma riduzione di costi e commissioni”. La Confcommercio scende in campo per mettere in risalto le ”oggettive necessita”’ del settore nell’ipotesi, ventilata in un bozza del decreto Sviluppo che prevedrebbe l’introduzione dell’obbligo di pagamento con il bancomat per importi superiori a 50 euro dal primo luglio 2013.

Confcommercio chiede che si porti a compimento il confronto al tavolo in materia. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -