No tav in chiesa con bandiere e bossoli di lacrimogeni

TORINO, 4 SET – Un gruppo di persone, a messa nella cattedrale di Susa, si sono avvolte nelle bandiere No Tav e hanno tentato di portare all’altare un cestino con bossoli di lacrimogeni. Hanno tentato di leggere uno scritto al momento della preghiera dei fedeli.

L’episodio, avvenuto domenica, e’ stato reso noto dal parlamentare del Pd Stefano Esposito, che afferma che ”i No Tav come novelli Templari combattono la loro Crociata contro tutti e tutto, avendo perfino perso il rispetto per le cose sacre”. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -