Matrimoni fra culture diverse: conoscere bene diritto di famiglia

4 sett – “In caso di matrimonio fra una parte occidentale, soprattutto se donna, e una parte non occidentale, e’ bene non lasciarsi vincere dal sentimento che in molte culture non occidentali non conta nulla, ma approfondire tutti gli aspetti del diritto di famiglia che in quelle culture prevede diritti e doveri diversi per l’uomo e per la donna”.

Lo sottolinea don Tino Negri, direttore del centro Peirone che cura per conto della Diocesi di Torino il dialogo cristiano-islamico. Interpellato dall’Adnkronos sulla vicenda della donna alessandrina impossibilitata a lasciare l’Arabia Saudita e a far rientro in Italia perche’ il marito musulmano non concede il permesso, don Negri ricorda che in molti paesi non occidentali, come per esempio proprio l’Arabia Saudita, e’ in vigore il cosiddetto ‘statuto della persona’, differente per uomo e donna, che si basa molto spesso su principi rigidi che e’ bene conoscere a fondo prima di contrarre un’unione. adnk

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -