Incontro Monti – Hollande: ”Identità di vedute. La Tav si farà”

4 sett – “Guardiamo con particolare attenzione a ciò che viene in questi giorni messo a punto per la stabilizzazione dei mercati e dei titoli sovrani – ha affermato il presidente del Consiglio – e siamo lieti di vedere contributi a quello che è stato un grosso passo sul piano intellettuale e politico: la constatazione che fare i compiti a casa è necessario ma non è sufficiente”.

Monti ha parlato anche di lavoro. “Il mio governo – ha rimarcato – avverte quello dell’occupazione come un problema centralissimo per l’economia e la società italiana”. “E’ il momento per lavorare insieme e per creare lavoro” ha sottolineato, anche in vista degli incontri con le parti sociali che il governo ha in agenda a partire da domani.

Il presidente del Consiglio si è poi detto ”lieto che il prossimo vertice intergovernativo tra Francia e Italia si svolgerà a Lione, dando così un altro segno concreto della volontà dei nostri due Paesi di dare completa realizzazione a quell’opera di fondamentale interesse che è il treno ad alta velocità Torino-Lione“.

Hollande dal canto suo ha esortato a trovare, al vertice europeo del 18 e 19 ottobre prossimi, “soluzioni per la Grecia e la Spagna“. “Se vogliamo recuperare la fiducia, dobbiamo fare in modo che non ci siano dubbi sull’eurozona” ha ribadito il presidente francese. E dalla crisi, ha rimarcato, “ne usciremo solo insieme”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -