Grecia, si apre inchiesta su rapporti Atene-Fmi

ATENE, 3 SET – Con la deposizione dell’ex ministro dell’Economia Luca Katseli si apre oggi ad Atene l’indagine ordinata dal Procuratore ellenico per l’Economia aperta in seguito alle dichiarazioni dell’ex rappresentante della Grecia presso il Fondo Monetario Internazionale, Panagiotis Rumeliotis, secondo le quali l’organismo internazionale era al corrente sin dall’inizio che il programma di risanamento economico del Paese non avrebbe avuto successo.

Il cinismo di Christine Lagarde (FMI) verso i bambini greci

Dopo le deposizioni dei primi testimoni che, secondo la stampa, oltre a Katseli saranno Gerassimos Arsenis (ministro dell’Economia nei governi di Andreas Papandreou), Vaso Papandreou (anche lei ministro nei governi di Andreas Papandreou e di Costas Simitis), e Giorgos Zanias (ministro dell’Economia nel governo di salvezza nazionale di Lucas Papadimos), il Procuratore per l’Economia decidera’ se chiamare a deporre altri testimoni oppure inviare il relativo rapporto in Parlamento in base alla legge sulla responsabilita’ dei ministri. (ANSAmed).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -