“A rischio chiusura il 15% dei negozi, governo intervenga”

Condividi

 

2 sett – – ”Non si puo’ rimanere insensibili di fronte al rischio che circa il 15% degli esercizi commerciali italiani, specie nelle grandi citta’, potrebbero non riaprire i battenti, stritolati, da un lato, dalla riduzione dei consumi e, dall’altro, dalla chiusura dei cordoni da parte delle banche”. Lo affema Giampiero Catone (Pt), componente della Commissione Bilancio della Camera che lancia un appello all’esecutivo.

‘Il Governo – afferma Catone – deve intervenire subito a sostegno di questo settore che garantisce occupazione ed e’ presidio di legalita’ e sicurezza. Servono subito misure che facilitino l’accesso al credito e che incidano sulla riduzione dei costi delle merci e sul potere d’acquisto dei salari”.

”Auspico – conclude Catone – che questi temi siano affrontati dal Governo nell’incontro previsto il prossimo 11 settembre con le parti sociali, affinche’ si scongiuri il pericolo di una ulteriore desertificazione delle citta”’. asca

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -