Casini: se Renzi vince le primarie il PD si spacca

Condividi

 

1 set – ”Se vince Renzi e’ il caos. Anzi: un big bang, come direbbe Matteo. Potrebbe succedere di tutto. A cominciare, naturalmente, dall’inevitabile spaccatura del Pd”. Lo afferma il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, in un colloquio con ‘la Stampa’.

”Io con Renzi ho un ottimo rapporto, intendiamoci: ci sentiamo spesso, ci scambiamo messaggini e come e’ evidente ho con lui, per origini e formazione, perfino piu’ punti di contatto di quanti ne abbia con Bersani. Ma ho un rapporto solido anche con Pier Luigi ed e’ con lui, soprattutto, che ho un percorso comune, un patto, intorno alle cose da fare”, aggiunge Casini.

”Se Matteo vincesse – prosegue il leader dell’Udc – sarebbe inevitabile una scissione da sinistra nel Pd: e l’effetto paradossale sarebbe quello di rapporti ancor piu’ stretti tra noi e il Pd targato Renzi. Ma io non me lo auguro” perche’ ”fa ridere immaginare che al prossimo vertice con la Merkel l’Italia non mandi Monti ma Renzi”.

Casini, inoltre, chiarisce il suo progetto: una ”lista alle elezioni”, che comprenda da Passera a Bonanni, per ”fare in modo che l’esperienza del governo Monti sia ripetibile, come espressione politica, nella prossima legislatura”. Il che ”avrebbe molti effetti: compresa la liquefazione del Pdl”. asca

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -