Dopo il successo Monti-Merkel, Moody’s ribassa a -2% stime pil Italia 2012

30 ago – Ieri: I progressi dell’Italia sono stati riconosciuti anche dai mercati: lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Monti, nel corso della conferenza stampa al termine dell’incontro con il cancelliere tedesco, Angela Merkel. Le riforme italiane sono “impressionanti”, e “porteranno buoni frutti”: ne e’ convinto il cancelliere tedesco.

Puntuale arriva la risposta dell’agenzia internazionale Moody’s che rivede al ribasso le sue stime sul Pil italiano e prevede per il 2012 una contrazione del 2%, o meglio una contrazione tra -2,5% e -1,5%.
Per il 2013 la stima e’ di una contrazione tra l’1% e zero e cioe’ intorno a -0,5%. Nel suo precedente outlook Moody’s prevedeva una contrazione di circa l’1% per il 2012 e una crescita dello 0,5% nel 2013.  agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -