Botte a marocchino ritenuto ladro, minacciati gip e prete

CICAGNA (GENOVA), 29 AGO – Un manifesto di minacce contro gip, prete e maresciallo dei carabinieri e’ stato affisso a Cicagna a difesa dei tre italiani arrestati per il tentato omicidio di un marocchino, ritenuto un ladro, il 19 agosto.

Il manifesto e’ stato sequestrato. Il parroco e’ definito comunista perche’ faceva elemosina al marocchino, il gip e’ minacciato per avere firmato gli arresti, il maresciallo per avere riconosciuto i tre. Ieri al Secolo XIX era arrivata una lettera di minacce al marocchino. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -