Cittadinanza, Miss figlia di immigrati scrive al Quirinale

27 AGO – E’ nata a Roma da genitori immigrati dallo Sri Lanka, ma per lo stato non e’ una cittadina italiana. Cosi’ Nayomi Andibuduge, una delle 20 concorrenti in gara per Miss Italia nel Mondo, ha scritto al presidente Giorgio Napolitano, chiedendo che sia concessa la cittadinanza italiana a lei e agli altri figli di immigrati nati in Italia.

”Ho sempre vissuto in Italia – dice Nayomi -, frequento la scuola e mi farebbe piacere essere cittadina italiana a tutti gli effetti”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -