Siria, UE: massacro a Daraya, circostanze non chiare

27 ago – Bruxelles – L’Unione europea ha condannato le ultime violenze in Siria e ha richiesto moderazione “a tutte le parti in conflitto”, sollevando dubbi sulle responsabilita’ dell’ultimo massacro di Daraya, a sud di Damasco, dove sono state registrate oltre 300 vittime. “Chiediamo moderazione a tutte le parti in conflitto.

Non sono completamente chiare le circostanze dell’ultimo massacro. Condanniamo in ogni caso con forza le violenze,” ha detto Michael Mann, portavoce dell’alto rappresentante Ue per la politica estera Catherine Ashton. Il portavoce ha ribadito l’appello europeo per “una transizione pacifica verso la democrazia in Siria” e il supporto Ue a qualunque forza di opposizione che sia democratica e rispetti i diritti umani . agi

Per cercare di chiarire le circostanze, qui c’è un video che da’ voce direttamente ai cittadini di Daraya.

http://www.youtube.com/watch?v=fiYKAoMcTHI&feature=share



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -