Il Killer di Tolosa aveva molti contatti all’estero

PARIGI, 23 AGO – Mohamed Merah, il killer di Tolosa e Montauban, che ha ucciso sette persone fra cui tre bambini lo scorso marzo, non era isolato come sembrato dalle prime descrizioni e indagini sulla sua vita.

Secondo documenti rivelati da Le Monde, Merah aveva fatto circa 2.000 telefonate in sei mesi, di cui 200 a persone che si trovavano in 20 paesi stranieri: dall’Egitto dove viveva il fratello, all’Algeria dove risiede il padre, ma anche Gran Bretagna, Spagna, Costa d’Avorio, Kenya, Croazia e Buthan. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -