Ragazza nomade sperona carabinieri che le intimano l’alt

22 ago – Questa notte, verso le 3,30, i Carabinieri della Stazione di Roma San Vittorino Romano hanno arrestato una nomade di 24 anni, domiciliata al campo di via di Salone, gia’ con precedenti, che, scoperta alla guida di un furgone rubato, non si e’ fermata all’alt dei militari e durante l’inseguimento per sfuggire alla cattura ha speronato l’auto di servizio. Lo comunica, in una nota, il Comando provinciale dei Carabinieri di Roma.

In via Fosso dell’Osa, i Carabinieri che si trovavano di pattuglia hanno incrociato il furgone rubato con la donna alla guida e le hanno intimato di fermarsi. La conducente, che a bordo aveva anche un minore, invece di fermarsi si e’ data alla fuga.

I Carabinieri l’hanno raggiunta e sorpassata ma la nomade non si e’ arresa: ha speronato e tamponato il mezzo di servizio, per poi arrestare la marcia e tentare di scappare a piedi. I Carabinieri l’hanno pero’ raggiunta e bloccata.

Il veicolo militare ha riportato danni sulla parte posteriore e sulla fiancata destra. Il furgone, denunciato rubato il 3 luglio, e’ stato sequestrato. La donna e’ stata arrestata per resistenza, danneggiamento e ricettazione ed e’ stata accompagnata in Tribunale per il rito direttissimo. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -