Usa, utilizza acqua piovana nella sua proprietà: condannato

20 agosto – Lo chiamano non a caso “Rain man”, l’uomo della pioggia. Un 64enne dell’Oregon è stato arrestato perché sorpreso a raccogliere acqua piovana, sufficiente a riempire 20 piscine olimpioniche di nuoto.

L’uomo ha costruito tre dighe sulla sua proprietà, creando bacini artificiali. Per il Dipartimento delle risorse idriche ha violato apertamente le leggi locali. Dovrà scontare almeno 30 giorni di carcere.

Gary Harrington è stato condannato per l’uso non autorizzato di acqua. Oltre alle dighe, ha creato oasi naturali con trote e pesci per la pesca sportiva. “Harrington ha operato in flagrante violazione del diritto Oregon per più di un decennio”, ha tuonato il vicedirettore del Dipartimento, Tom Paul.Ma a molti abitanti della zona la sentenza dei giudici non è piaciuta. Sostengono, infatti, che la decisione non ha alcun fondamento e che potrebbe rappresentare una nuova battaglia per le risorse naturali. Durante il processo, raccontano testimoni, ai giurati non è stato permesso di esaminare le prove portate da Harrington perché avrebbero potuto “pregiudicare la giuria”.Molti sostenitori di Harrington hanno iniziato una campagna per cercare di ottenere la sua scarcerazione. “Lo hanno perseguitato per le risorse idriche, nonostante molti altri immagazzinano l’acqua sulla loro terra”.I legali hanno spiegato che il 64enne non aveva bisogno di un permesso per l’acqua perché egli stava raccogliendo deflusso inverno e l’acqua piovana, il che significava acqua alcune leggi non si applicano a lui. tgcom24



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -