Siria, ministro Esteri francese riceverà presidente Cns

20 ago. (TMNews) – Il ministro degli Esteri francese Laurent Fabius riceverà domani domani a Parigi il presidente del Consiglio nazionale siriano (Cns, principale coalizione dell’opposizione) Abdel Basset Sayda. Lo ha annunciato il Quai d’Orsay in un comunicato.

Il ministro incontrerà domani rappresentanti del Cns, tra cui il suo presidente“, ha spiegato il comunicato. Oggi Fabius si è intrattenuto con il rappresentante speciale delle Nazioni Unite e della Lega araba sulla Siria, Lakhdar Brahimi, ha inoltre indicato il ministero degli Esteri.

Il ministro ha ricordato “l’importanza di lavorare a una cessazione rapida delle ostilità, oltre che alla preparazione della transizione politica, in legame con l’opposizione siriana nell’interesse di tutti i siriani e con come obiettivo la fondazione di una Siria libera e democratica, rispettosa dei diritti umani e delle minoranze”, ha spiegato il comunicato.

Brahimi, che ha accettato di assumere la guida della missione condotta in precedenza da Kofi Annan, è stato inoltre ricevuto dal presidente francese Francois Hollande. Uscendo dall’Eliseo, ha salutato il ruolo “importante” della Francia nel dossier siriano.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -