Immigrati, rivolta Cie Pozzallo: alloggi devastati e agenti contusi, 14 arresti

21 ago. – Quattordici tunisini che hanno provocato disordini ieri sera nel centro di accoglienza di Pozzallo (Ragusa) sono stati arrestati dalla polizia. Tutti erano sbarcati a Lampedusa tra il 16 e il 18 agosto scorsi, ed erano stati trasferiti nella struttura ragusana.

Nel timore di un rimpatrio, per tentare la fuga hanno devastato gli alloggi e si sono arampicati sul tetti, da dove hanno lanciato oggetti contro le forze dell’ordine. Nei tumulti, due agenti sono rimasti contusi e sono stati medicati in ospedale, dove sono stati giudicati guaribili in 4 e sei giorni.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -