Corea del Nord rompe armistizio: guerra santa per riunificazione patria

21 agosto – La Corea del Nord “non si ritiene più vincolata dall’accordo di armistizio, firmato alla fine della Guerra di Corea degli anni 1950-1953, in quanto gli USA e la Corea del Sud violano rozzamente le sue condizioni”. Lo ha dichiarato la missione militare nordcoreana nella zona demilitarizzata. Così Pyongyang ha reagito alle larghe esercitazioni congiunte degli USA e della Corea del Sud.

Nella dichiarazione si sottolinea che adesso “il popolo e l’esercito della Repubblica Democratica Popolare di Corea possono in qualsiasi momento adottare contromisure fisiche per garantire la propria sovranità e la pace”.

“Il nostro paese non si lascerà sfuggire la possibilità di avviare una guerra santa per la riunificazione della patria su ordine del comandante supremo Kim Jong-un”, è detto nella dichiarazione. italian.ruvr.ru



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -