Somalia, nuova Costituzione: islam e sharia. Terzi: transizione verso la libertà

10 agosto – La bozza della nuova costituzione somala non ammette altro culto all’infuori delI’Islam: lo ha detto il premier somalo Abdiweli Mohamed Ali, in una conferenza stampa, sottolineando che ”l’Islam e’ religione di stato”.

La Costituzione, su cui si lavorava da circa otto anni, definisce la sharia come base per l’ordinamento legislativo del Paese e include ad esempio misure mirate a proteggere il diritto all’aborto per preservare la vita della madre e il divieto di praticare la mutilazione genitale femminile.

L’Italia e’ “vicina al popolo somalo perche’ segua il suo cammino nel rispetto liberta’ fondamentali” scrive sul proprio account Twitter il ministro degli Esteri, Giulio Terzi, riferendosi alla imminente conclusione del periodo di transizione nel Paese del Corno d’Africa.

 

Il capo della Farnesina, si legge inoltre in una nota,  “auspica che nei prossimi giorni si possa finalmente assistere all’insediamento di nuove e piu’ rappresentative istituzioni, in grado di rispondere efficacemente agli impellenti bisogni del popolo somalo, di garantire il rispetto dei diritti umani e delle liberta’ fondamentali e di rafforzare il quadro di sicurezza nel Paese.

L’Italia – che all’inizio di luglio ha ospitato alla Farnesina l’ultima riunione dell’International Contact Group – ribadisce il suo impegno a sostenere, insieme ai principali partner internazionali, la Somalia nel suo cammino verso un futuro di pace, stabilita’ e prosperita’”. (AGI) .

A luglio l’Italia ”ha stanziato in tutto 29 milioni di euro” per la Somalia,  destinati all’ l’addestramento di ”200 unita’ delle forze somale’‘ nell’ambito di un progetto con l’Unione africana e al rilancio del sistema infrastrutturale somalo. Lo ha annunciato ( il giorno 3 luglio) il ministro degli Esteri Giulio Terzi, L’Italia regala 29 milioni di euro alla Somalia per infrastrutture e  addestramento



   

 

 

2 Commenti per “Somalia, nuova Costituzione: islam e sharia. Terzi: transizione verso la libertà”

  1. Tornano indietro circa la meta di questi soldi ! Tangenti o mazzette o altro come volete chiamarle! Sharia garantisce liberta e democrazia ?? Non ci credo a questo articolo e fuori da ogni logica , poi 29 milioni a chi? Per cosa?

  2. Non è l’articolo ad essere fuori di ogni logica, ma quello che i nostri politici dicono e fanno, contraddizioni comprese.
    Noi ci limitiamo a informare, sta ai lettori giudicare.

    L’Italia regala 29 milioni di euro alla Somalia per infrastrutture e addestramento. Qui ci sono i dettagli
    http://www.imolaoggi.it/?p=20823

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -