Siria: ribelli esigono le scuse di Brahimi, nuovo emissario Onu

Lakhdar Brahimi

19 AGO – Il nuovo emissario dell’Onu in Siria, Lakhdar Brahimi, si ”deve scusare” con il popolo siriano, per aver affermato di non sapere se e’ venuto il momento di chiedere al presidente Bachar al Assad di andarsene.

E’ quanto chiede il Consiglio nazionale siriano (Cns), principale piattaforma dell’opposizione a Damasco dicendosi ”scioccato e costernato” per la ”posizione inaccettabile” espressa ieri dal successore di Kofi Annan.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -