Crisi, Spiegel: la Bce vuole fissare limiti allo spread

19 agosto – La Bce ha intenzione di fissare per ogni Paese in difficolta’ un limite dello spread a partire da quale effettuare acquisti di bond.

Lo rivela lo ‘Spiegel’, secondo il quale in questo modo gli investitori riceverebbero un segnale sul livello dello spread che l’Eurotower considera accettabile.
Il settimanale aggiunge che una decisione sull’adozione di questo sistema di fissazione dei livelli di spread verra’ presa dalla Bce all’inizio di settembre.

Sicuro appare invece il fatto che l’Eurotower intende offrire in futuro piu’ trasparenza sulle operazioni compiute riguardo agli acquisti di bond. La Bce pubblichera’ infatti per ogni Paese il volume di acquisti di titoli effettuati e questa comunicazione avverrebbe immediatamente dopo l’esecuzione delle transazioni.

Finora la Bce ha sempre comunicato di lunedi’ il denaro investito complessivamente per l’acquisto di titoli nella settimana precedente. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -