Romeno arrestato per minacce di morte, resistenza e lesioni: giudice lo libera

VERONA, 18 AGO – Un romeno di 45 anni arrestato dagli agenti della Questura di Verona, denunciato per maltrattamenti in famiglia ed per minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, è stato rimesso in libertà nel giro di poche ore dopo il processo per direttissima.

Era ubriaco, ma incensurato: moglie e figlia minore non gli aprivano la porta di casa per paura. Le ha aggredite e minacciate di morte davanti ai poliziotti, presi invece a calci e pugni. Il capopattuglia finito in pronto soccorso. (ANSA)

 

 

 

 

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -