Effetto Monti: evasione fiscale in crescita del 14,1%

17 ago – Con un’evasione fiscale in crescita del 14,1%, nei primi 6 mesi del 2012, con punte record nel nord dove ha raggiunto il 14,9%, l’Italia si conferma al primo posto in Europa, con un economia sommersa del 21% del prodotto interno lordo pari a 340 miliardi di euro l’anno.

E’ quanto emerge da una nuova indagine effettuata da Krls Network of Business Ethics per conto di ”Contribuenti.it Magazine” dell’Associazione Contribuenti Italiani nella quale si precisa che le imposte sottratte all’erario sono nell’ordine dei 180,9 miliardi di euro l’anno conteggiando sia quelle dirette che indirette.

L’indagine e’ stata condotta attraverso l’elaborazione di una serie di dati ministeriali, delle banche centrali, degli istituti di statistica e delle Polizie tributarie dei singoli Stati europei. L’economia sommersa dell’Italia e’ risultata circa il doppio di quella della Francia e della Germania. asca



   

 

 

1 Commento per “Effetto Monti: evasione fiscale in crescita del 14,1%”

  1. massimo dell'Aquila

    L’obbiettivo di Monti è distruggere l’economia Italiana ,quindi chi vuol salvarsi deve obbligatoriamente evadere,mentre se ci fossero tasse più eque,a tutti verrebbe l’idea di pagare perchè nella possibilità,pertanto all’erario giungerebbe moneta sonante anche dalle imposte indirette dovute al consumo.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -