Pussy Riot: colpevoli di teppismo motivato da odio religioso

17 ago – Il trio punk della Pussy Riot è stato giudicato colpevole di teppismo motivato da odio religioso. La lettura del verdetto, da parte del Presidente del tribunale Khamovniki a Mosca, dove si svolge il processo, è tuttora in corso. La sentenza nei confronti della band punk dovrebbe essere pronunciata a breve.

“Gli daranno una condanna vera, senza condizionale”. Questa la previsione di un rabbuiato Marc Feigin, avvocato del trio Pussy Riot, al suo ingresso al tribunale Khamovniki, a Mosca, dove a breve sarà pronunciata la sentenza contro la banda rock autrice di una scandalosa “preghiera punk” che potrebbe costare alle tre cantanti fino a 3 anni di galer.

Femministe Femen in topless segano una croce a sostegno delle Pussy Riot



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -