Imola, 7 settembre: “Omaggio a Lucio Battisti”

Venerdì 7 settembre, alle 21:00

in Piazza Gramsci

Concerto-Evento dedicato al grande Lucio Battisti

L’idea, patrocinata dal Comune di Imola, è nata nella Redazione di ImolaOggi, il primo quotidiano telematico imolese dal 1997, con l’obiettivo di celebrare il più grande cantautore italiano.

“Omaggio a Lucio Battisti” è il titolo della serata, che farà ritrovare l’atmosfera di quel periodo indimenticabile della vita artistica del grande autore.
Salirà sul palco di Piazza Gramsci la band “Innocenti evasioni”.
Eseguirà un repertorio che, partendo dall’esordio di Lucio al Cantagiro, accompagnerà gli intervenuti fino all’ultimo periodo del sodalizio Battisti-Mogol, a cui verrà riservata una particolare attenzione.

La band è formata da quattro professionisti che suonano insieme da quasi un decennio e sono cresciuti ascoltando le canzoni di Battisti: una “voce” polistrumentista (chitarra acustica/pianoforte/ sintetizzatori) e tre strumentisti (chitarra elettrica /pianoforte/ basso e batteria).

Lo spettacolo ricreerà la magica atmosfera dei concerti di Lucio Battisti (anche perché gli esecutori possono essere considerati veri e propri fans del grande artista) e spazierà dalle indimenticabili ballate, al rock d’avanguardia, alle sonorità disco di fine anni ’70.
Un coinvolgente show ricco di aneddoti e curiosità sulla vita e le passioni di Lucio Battisti.

Come sempre accade, quando la musica di Lucio tocca il cuore degli ascoltatori, diverse generazioni si incontreranno nella magica atmosfera delle sue note, e balleranno insieme, perché la musica di Battisti unisce.
Ma non sarà soltanto musica.

Farà parte della festa anche la parola solidarietà.
In Italia , ogni anno , 60/70 mila persone vengono colpite da arresto cardiaco improvviso: circa una ogni 8 minuti.
L’arresto cardiaco è un killer che attraversa le generazioni: se ne frega dell’età, del sesso, delle condizioni fisiche delle sue prede.
Forse non tutti sanno che, per contrastare questo micidiale assassino, basta un piccolo apparecchio: il defibrillatore automatico esterno ( DAE) il cui impiego, affidato anche a personale non sanitario, opportunamente istruito; nello spazio di brevissimi istanti può salvare la vita della persona colpita da arresto cardiaco.

Nel Comune di Borgo Tossignano , una comunità di 3.350 persone , esiste un solo presidio salvavita dotato di defibrillatore automatico esterno: l’ambulanza in servizio presso il presidio sanitario di Borgo.
A tale proposito, abbiamo fatto nostro lo slogan della Croce Rossa: “Per salvare una vita non servono super eroi”, molto spesso basta un defibrillatore.”

La serata ”Omaggio a Lucio Battisti” quindi, oltre ad animare il Centro Storico di Imola, sarà anche dedicata alla solidarietà attraverso la raccolta fondi per il defibrillatore automatico esterno (DAE) che verrà destinato al presidio salvavita di Borgo Tossignano.

L’ingresso è libero e la raccolta fondi non è in alcun modo condizionata dal fatto che l’Organizzazione offrirà a tutti gli intervenuti gelati e bomboloni”.

È quanto afferma in un comunicato stampa Armando Manocchia , direttore editoriale di ImolaOggi che, grazie al Patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Imola e agli Sponsor, ha potuto promuovere questo evento.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -