Nomadi, Santori a S.Egidio (Riccardi), metta a disposizione propri immobili

14 ago – ”Forse i paladini della solidarieta’ falsa vedono, fuori dal delirio integralista, quello che vedono gli altri cittadini che da anni chiedono soluzioni adeguate. E cioe’ delinquenza, sfruttamento, accattonaggio, camper invasivi parcheggiati nelle strade e mense affollate che non possono essere considerate solo un atto di mera solidarieta’.

E’ necessario attivare controlli su queste iniziative finanziate dalla pubblica amministrazione per evitare che le persone che usufruiscono di questi servizi, attraverso un intreccio di residenze che risulterebbero fittizie, divenga preda di organizzazioni criminali, e per evitare di finire a foraggiare coloro che se ne approfittano.

E’ ora di gettare la maschera: chi vuole, invitiamo anche la comunita’ di Sant’Egidio, puo’ combattere la poverta’ mettendo gratuitamente a disposizione i propri immobili vuoti. Reiteriamo l’invito ad iscriversi all’albo della solidarieta’. Un albo proposto da mesi, fatto apposta per dare una casa ai nomadi. Ad oggi, pero’, non si e’ ancora iscritto nessuno”. Lo dichiara in una nota il presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale Fabrizio Santori, a proposito dello ”strumentale attacco al Campidoglio sferrato dalla Comunita’ di Sant’Egidio”.

”L’ennesimo grido allo scandalo da parte di certe associazioni ci obbliga a constatare come la politica del Campidoglio, fin dall’inizio tentennante e servile nei confronti degli interessi di alcuni poteri forti sulla questione rom, offra il fianco a facili manipolazioni, e dopo quattro anni non si comprende se e’ carne o pesce. Da un lato e’ criticata dalle associazioni a tutela dei nomadi, mentre dall’altro non ha pienamente soddisfatto le esigenze dei cittadini.

Non dimentichiamo che la soluzione alla massiccia e disordinata presenza dei rom nella Capitale, attraverso il Piano nomadi, era ai primi posti negli impegni della giunta di centro desta e nel patto che i suoi rappresentanti hanno stretto con gli elettori. Basta quindi con le barzellette d’agosto, il Piano deve essere presto completato”, conclude Santori. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -