Dramma ad Ancona: non trova lavoro, 32enne si spara

14 agosto – Ancona – Si e’ sparato un colpo di pistola alla testa dopo essere uscito sul terrazzino di casa, utilizzando un’arma regolarmente detenuta per il tiro sportivo.

Lucio Torreggiani, 32 anni il prossimo 23 novembre, nato a Senigallia ma residente da sempre ad Ancona, ultimo di tre fratelli, e’ un’altra vittima della disoccupazione.

La tragedia e’ avvenuta questo pomeriggio, poco dopo le 15, in un’abitazione di corso Amendola, nel centro di Ancona. Il giovane aveva appena finito di pranzare dopodiche’ aveva detto alla madre che andava nel terrazzo a prendere un po’ di sole. Qui, invece, si e’ sparato un colpo di pistola al viso. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -