Siria, Ribelli gettano cadaveri da un tetto (video)

13 ago. (TMNews) – Un video diffuso su internet mostra i ribelli che gettano i corpi senza vita di alcuni soldati siriani dal tetto di un ufficio postale della città nord-orientale di Al Bab. E’ quanto riporta il Los Angeles Times, sottolineando come il filmato abbia suscitato accese critiche sul web.

Il video mostra una folla radunata davanti all’ufficio postale, da cui si alza una voce per gridare: “Gli eroi di al Bab”. Quindi si vedono due corpi stesi a terra di fronte all’edificio, quindi tre copri gettati dal tetto. Immediata la protesta su Facebook e Twitter. Un utente di Twitter, @Rafif Jouejati, ha scritto: “La tortura e la barbarie non ci restituiranno i nostri morti, e le azioni efferate non faranno altro che renderci come il regime”.

Un attivista e membro del Comitato di coordinamento di Al Bab ha dichiarato che la vicenda risale a circa tre settimane fa, quando i ribelli combattevano contro le forze governative per il controllo della città: “C’erano cecchini sul tetto dell’ufficio postale. Alcuni di loro si sono arresi e hanno lasciato l’edificio. Altri cinque sono rimasti e hanno ucciso almeno sette combattenti. C’era molta rabbia. Alla fine i ribelli sono riusciti a fare irruzione nell’ufficio postale e a gettare esplosivi, uccidendo i cinque cecchini. Poi i ribelli hanno gettato i corpi dal tetto”.

Alcuni di loro cantano “Allahu Akbar!”

VIDEO SCONSIGLIATO A PERSONE SENSIBILI



   

 

 

1 Commento per “Siria, Ribelli gettano cadaveri da un tetto (video)”

  1. barbarie senza fine ….

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -