Fini: ”Su scorta non decido io. Belpietro rispondera’ in tribunale’

13 ago – Gianfranco Fini sembra molto contrariato dall’articolo di Libero che riferisce di

“nove stanze in un hotel di Orbetello requisite per 70 giorni per i bodyguard del presidente della Camera.”

Per loro chi paga, lo Stato? Per le guardie del corpo delle autorità pubbliche è sempre così. E sarebbe ben strano se Fini sborsasse di tasca propria circa 80mila euro.”

”Ringrazio il Ministro Cancellieri e il Capo della Polizia Manganelli per aver sollecitamente confermato che il Presidente della Camera non ha alcun ruolo nell’organizzazione delle misure di scorta e protezione, di esclusiva competenza delle Autorita’ di Pubblica Sicurezza.

Ringrazio il Presidente del Senato, Renato Schifani, per la solidarieta’ dimostratami, e confermo che il signor Belpietro rispondera’ in Tribunale per le calunniose falsita’ pubblicate da Libero”. E’ quanto dichiara il Presidente della Camera, Gianfranco Fini. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -