Tentano furto in appartamento. Arrestati tre nomadi

Roma, 11 ago – Si sono arrampicati sul balcone del primo piano di una palazzina in via degli Appennini, zona Trieste. Muniti di scalpello, e di guanti per non lasciare impronte, hanno tentato di forzare una grata di protezione di una finestra.

E’ stata la segnalazione al 113 del portiere dello stabile a consentire l’arresto di tre nomadi di 20, 21 e 31 anni, e alla denuncia di un quarto perche’ minorenne, tutti residenti al campo nomadi di via di Salone.

L’episodio e’ accaduto intorno alle 22, quando la sala Operativa della Questura ha inviato le volanti per una segnalazione di persone sospette che si aggiravano nei pressi di uno stabile.

In pochi minuti gli agenti del Reparto Volanti e dei Commissariati Vescovio e Salario sono intervenuti sul luogo della segnalazione sorprendendo tre uomini intenti a forzare una grata su un balcone del primo piano.

Alla vista della Polizia, i tre si sono dati alla fuga saltando giu’ nel cortile condominiale; due sono stati bloccati dopo una colluttazione, mentre il terzo, cercando di scavalcare una ringhiera si e’ ferito rimanendo in terra.

Due dei poliziotti intervenuti sono rimasti lievemente contusi. All’esterno del condominio, e’ stato successivamente individuato e bloccato da un’altra Volante, il ‘palo’ di 17 anni.

I tre maggiorenni, accompagnati negli Uffici di Polizia, sono stati arrestati per il reato di rapina impropria e lesioni personali, mentre per il minorenne e’ scattata una denuncia per tentato furto aggravato in concorso. Lo comunica in una nota la Questura di Roma. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -